Giorno 5, 8 mesi di Ginevra

Giorno 5, Gratitude Challange Era venerdì 13. Erano otto mesi fa. Faceva un gran freddo pur essendo il mese di maggio. Ero a fare un aperitivo incurante delle contrazioni che da giorni sentivo quando mi si sono rotte le acque. Prima la sorpresa. Poi la consapevolezza: Andre ci siamo. Subito a casa a prendere la…

Giorno 4, mio marito

Giorno 4, GRATITUDE CHALLANGE. Ci sono persone speciali. E una di queste è mio marito. Qui sopra lo vedete dal barbiere, il giorno del nostro matrimonio. Bello più che mai. Per lui c’è sempre della gratitudine. Perché oltre ad avere una immensa pazienza con me, riesce ogni giorno a sorprendermi. Ecco cosa ho trovato insieme…

Giorno 3, rouge allure mon amour

Giorno 3, GRATITUDE CHALLANGE. Un tocco di rossetto rosso. Ecco quello di cui questa mattina avevo bisogno. Io ho trovato il mio alleato in rouge allure, numero 152 choquant, che altro non è che il rossetto intenso di Chanel a-matte-liquid-lip colour. Un classico che ho indossato anche il giorno del mio matrimonio e che mi…

Giorno 2: lode al cucchiaino

Giorno 2, continua la mia GRATITUDE CHALLENGE. Ginevra ha quasi 8 mesi e, come tutti i bambini, ha iniziato a fare i capricci mettendo a dura prova la mia pazienza. Io che, in gravidanza, avevo fatto incetta di libri su come educare e come non far prendere i vizi ai bambini, mi sento messa a…

Esercitare la gratitudine a Gennaio

Stamattina sfogliando i giornali e curiosando tra i miei social preferiti mi sono resa conto che, per tutti, oggi, è il lunedì più triste dell’anno. Una giornata nera. Durissima. In cui si riprende il solito tran tran, i soliti ritmi. Pur essendo a casa in maternità, il lunedì, rimane un giorno sempre difficile. Ancora di…

+ 10: metabolizzazione, monti, marito e moglie

Sono passati 10 giorni dal nostro matrimonio. 10 intensissimi giorni da una giornata meravigliosa piena di emozioni, belle parole, sorrisi, abbracci e amore. Un mix&match ancora difficile da metabolizzare e da mettere nero su bianco, quindi partiamo dal post evento: la mini fuga a Ortisei e zone limitrofe. Pensavamo di trovare un freddo epocale e, invece,…

– 10: planning, pioggia e no panic!

Eh già. Piove. Con insistenza sui tetti da giorni e, a quanto pare,  non ha intenzione di fermarsi. Ginevra dorme sul divano avvolta nel suo plaid bianco. E noi facciamo gli scongiuri affinché il 3 dicembre ci sia qualche raggio di sole per qualche foto in esterna. Il conto alla rovescia è davvero iniziato. L’attesa…

To do list e tortiglioni ai peperoni

L’aria da qualche giorno è diventata più pungente. Dai cassetti hanno fatto capolino sciarpe, cappotti e maglioni a collo alto. Le gote sono rosse per il freddo. In montagna è già scesa la prima meravigliosa neve. E’ iniziata la stagione dei risotti, delle castagne e dei cachi. Delle domeniche pomeriggio sul divano sotto al plaid, delle maratone…

Il sabato della tenerina al cioccolato

Un sabato speciale. Che sa di sole d’autunno. Di cielo terso. Di rosso e giallo. Ma anche di coccole. Una manicure rouge noir dopo tanto tempo. Una maschera alla rosa per il viso.  Un cappuccio di latte di mandorle per iniziare la giornata  e un caffè con un cioccolatino per continuare il pomeriggio in dolcezza. Una…

Crema di cavolfiore e patate

Le foglie si sono tinte di rosso e di giallo ocra, l’aria è decisamente più frizzante, il sole annebbiato se non addirittura inesistente perché coperto dalle nuvole grigie. L’autunno ha fatto il suo ingresso in grande stile e, anche in tavola, si ha voglia di piatti caldi, gustosi e confortanti. Per chi ama le verdure…

Mamme in malattia

C’era un tempo, in cui, quando ti ammalavi: a) ricevevi le coccole del tuo lui che per un banale mal di gola si presentava con un barattolo di Haagen Dazs alle noci di macadamia, un mazzo di fiori, qualche cioccolatino e kg di arance per fare tante spremute piene di vitamina C. b) tua mamma, appena…

Prima febbre

Vaccino. Richiamo numero due. La Dottoressa, che conosce molto bene il genere neo-mamma-ipocondriaca che passerà la notte insonne a vegliare sulla creatura, fa subito una premessa: “signora con questa dose molto probabilmente alla bambina verrà la febbre”.  Sotto testo: no al termometro ogni 6 minuti, no panic perché la febbre non è nemica del bambino…